Novità Tecniche

NOVITA' TECNICHE (Davide Pecora). 

Dal 1995, anno in cui ho conosciuto l'Orienteering, ho partecipato a 65 gare del calendario Fiso. Di queste 65 una quarantina non prevedevano la punzonatura elettronica e così, come consuetudine, ho sempre usato il testimone legandolo al polso con un elastico. Lo scorso 22 aprile a Bologna ho sperimentato un metodo del tutto nuovo di fissaggio del testimone. Grazie all'amico Pietro Dolci che mi ha illustrato il sistema, ho avuto modo di sperimentare in gara il testimone "a dito", apprezzandone marcati vantaggi in fatto di risparmio di tempo e praticità.  Con il testimone "a dito" anzicchè "a polso" c'e' stata la naturale evoluzione che ha già riguardato la bussola nell'ultimo decennio. Ecco le istruzioni: praticare un taglio di un paio di centimetri in senso longitudinale sopra l'etichetta del nome; infilare una fascetta elastica lunga pochi centimetri con una chiusura a fibia o a velcro ed assicurarla al pollice della mano opposta a quella della carta. Il gioco è fatto!

Joomla templates by a4joomla