Pecora e Capitani conquistano la laguna

Venezia, 11 novembre 2007. Una gara internazionale come Venezia incute un timore reverenziale che scoraggia chi non si sente all'altezza del grande evento. Dal lontano 2003, data della prima partecipazione al MOV, Davide e Luigi hanno sempre "preso il toro dalle corna" e, senza nessuna paura di sfigurare, si sono sempre iscritti alle categorie più importanti. Anche quest'anno Davide in M40 e Luigi in M45 in griglia al fianco di grandi campioni. Lo svizzero Lepori o lo specialista lombardo Bozzola non hanno spaventato i due atleti dell'Aok che, alla pari degli altri iscritti (un centinaio per categoria), hanno sfidato le aggrovigliate calli veneziane. Dopo un'ora e passa di gara, Davide Pecora ha concluso con un brillante 11° posto tra gli italiani che lo colloca ai vertici delle classifiche nazionali di categoria. Il risultato di Luigi Capitani e' altrettanto importante: 17° e tanta voglia di riprovarci l'anno prossimo. A parte l'agonismo, la trasferta veneta ha dato l'opportunità alla nostra associazione di pubblicizzare la due giorni cilentana di orienteering del prossimo ottobre 2008 con la distribuzione di un migliaio di flyers. Gli Scandinavi più di tutti hanno mostrato interesse ed hanno messo alla prova "l'inglese scolastico" dei due nostri atleti con richieste di informazioni supplementari. Una trasferta da ricordare per i colori dell'Aok, anche perchè per la prima volta in Italia, in una gara di corsa orientamento, si e' raggiunto le 4000 presenze .Ora gli occhi sulla prossima trasferta nel quartiere Caffarella a Roma. Ad majora semper!

Joomla templates by a4joomla