Senza sussulti la long dei Campionati italiani. Staffetta da dimenticare!

Rovegno (Ge), 19 e 20 settembre 2015.

Long e staffetta dei Campionati italiani si sono disputati il 19 e 20 settembre 2015 nel comune di Rovegno in Liguria. La nostra squadra ha partecipato con 6 atleti: Marek Hadam in ME, Michele Pecora in MA, Nello Ascanio in M40, Antonio Faniglione in M60, Maria Vlad in WB e Rosella Andriano in ESO. Nella prima giornata, sulla difficile carta di Fonte del Galletto, si è disputata la gara Long. Marek, in difficoltà sul terreno sassoso, pur senza errori importanti, si è dovuto accontentare del tredicesimo posto. Michele ha portato a termine senza particolari problemi la sua gara di oltre 10 kmsf in MA chiudendo al quindicesimo posto. Soddisfatto.

E' stato di Nello il miglior risultato della giornata: quinto in M40 con dietro di lui atleti molto quotati! Antonio in M60, tra mille difficoltà e dopo oltre due ore di gara, è riuscito a portare un prezioso punto alla squadra. In WB medaglia di legno di Maria che migliora sempre più ed è quasi pronta per il salto di categoria. Un percorso troppo tecnico per la categoria esordienti (veramente incredibile!) ha negato a Rosella la soddisfazione di classificarsi.

Nella seconda giornata l'altopiano di Pietranera ha ospitato la gara di Staffetta. La nostra, composta da Marek, Nello e Michele, ha l'obiettivo di entrare nella top ten della categoria Elite: raccontiamola! Al lancio Marek è regolare e da il cambio a Nello con 8 minuti di ritardo dal primo. Purtroppo l'architetto ischitano commette un grave errore all'ultimo punto tecnico del tracciato ed è costretto al ritiro; Michele corre la terza frazione senza sapere della squalifica di Nello e, nonostante il cedimento atletico per la durezza del percorso, porta a termine la gara... peccato che il sorriso finale viene spento dal viso cupo di Nello.

L'altra staffetta (MAK) viene formata grazie all'organizzazione che ci "presta" il forte atleta master di casa, Grilli. Dopo un'ottima prima frazione proprio di Grilli, Maria con qualche difficoltà da il cambio ad Antonio che non ce la fa a completare il difficilissimo percorso ed è costretto al ritiro. Rosella gareggia singolarmente e stavolta taglia il traguardo soddisfatta accompagnata da Valeria.

Nel campionato a squadre l''AOK con i 20 punti conquistati (tutti nella prima giornata) conserva il dodicesimo posto nella classifica degli atleti assoluti. Appuntamento in Veneto (Schio e Campomulo) per l'ultima di Coppa Italia!

Joomla templates by a4joomla